Di un pomeriggio di quiete e dell’amore che non sempre ci sorride

Home/Amore, Racconti brevi, Riflessioni/Di un pomeriggio di quiete e dell’amore che non sempre ci sorride

Di un pomeriggio di quiete e dell’amore che non sempre ci sorride

Un portachiavi sbiadito a forma di cuore,
una densa colonna di fumo all’orizzonte,
tutt’intorno il paesaggio che si schiude nel sole.

La città riposa tra le sue mura,
qualche macchina ogni tanto rompe la quiete fatta di vento,
azzurro, vastità e un tubare e cinguettare che chiama e risponde.

Qualcuno commenta un mio post sull’amore,
che talora sceglie vie impenetrabili alla ragione,
e sull’abbandonarsi alla vita come unica, ultima saggezza.

“Io… sono pure impazzito.“, racconta il commentatore anonimo.
“Ma lei non mi ama.”
Rispondo che la cosa più importante
è imparare la lezione che ogni incontro ci dona,
e cercare, pian piano, con pazienza, di andare oltre.

Rispondo in verità a me stessa.

Testo e foto
Maria Letizia Del Zompo

By | 2017-08-16T16:33:54+00:00 agosto 16th, 2017|Amore, Racconti brevi, Riflessioni|0 Comments

Leave A Comment