Io non l’ho votata_#60MilioniMenoUno

Home/Articoli, Politica-Società-Ambiente/Io non l’ho votata_#60MilioniMenoUno

Io non l’ho votata_#60MilioniMenoUno

Gentile Ministro degli Esterni anche chiamato dell’Insicurezza o dei ritagli di tempo,

vorrei comunicarle che io non l’ho votata. Sa, perché un giorno sì e l’altro pure, la sento ripetere “Gli Italiani mi hanno votato per questo”, “Gli italiani mi hanno votato per quello”. Ieri ha addirittura affermato che ha 60 milioni di figli.

Vede, gli Italiani sono un popolo alquanto strano: non si compongono solo da quelli che l’hanno votata. Anzi, quelli che non l’hanno scelta sono la maggioranza. E sì, perché dei 51 milioni aventi diritto al voto, hanno messo la croce sul simbolo della Lega, non più solo Nord, 8,8 milioni di italiani. Sicuramente moltissimi, ma a casa mia, dove la matematica non è ancora una opinione, 8,8 milioni su 51 fanno il 17,2%. Considerando che ci sono circa altri 9 milioni di residenti senza diritto al voto, ma che lei dovrebbe comunque tutelare e avere a cuore, lei ha il consenso di circa il 14,6% degli Italiani.

E vede, nelle democrazie avanzate, i partiti che vincono e hanno l’onere e l’onore di governare, propongono la loro visione di Paese, ma sottostanno alle leggi dello Stato e soprattutto ai principi della Costituzione. Sempre nelle democrazie avanzate, i Ministri, se pur eletti, non si possono porre al di sopra della legge, né dire “Quel giornalista non mi piace” e non gli viene affidato un programma; “Quell’altro guadagna troppo” e gli viene sospesa in anticipo la trasmissione; ”Quelli non scendono dalla nave” e vengono lasciati al sole e alla pioggia anche se lo vietano le convenzioni internazionali. Non dice “Un bacione Saviano” per poi proseguire che sta rivedendo i criteri di assegnazione delle scorte. Sempre in una democrazia avanzata, un Ministro non fa pubblicizzare post violenti che appaiono anche quando qualcuno, magari minorenne, sta tranquillamente ascoltando musica su un social, non pubblica fake news e foto di minorenni che l’hanno criticato. Tutto questo non succede in una democrazia avanzata. Devo dedurre che non siamo più una democrazia avanzata, bensì ci stiamo lentamente ma sicuramente trasformando in una democrazia illiberale, alla Orban o Putin. Quel Putin che sembra la finanzi. Ognuno si sceglie il padrone al quale sottostare, quando non si sceglie la vera libertà e lo Stato di diritto.

Vede Ministro, lei rimarrà in piedi anche quando avrà portato il nostro Paese allo sfascio con l’aiuto dei suoi alleati di governo, che ormai evidentemente soffrono di una sindrome di Stoccolma. Alcuni li chiamano utili idioti. D’altra parte, ha ancora sicuramente qualche milione che l’aspetta da qualche parte. Ma molti non ce la faranno. Dovrebbe pensare a loro, ma è troppo impegnato a esaltare se stesso.

Buon declino dei consensi, spero!

Maria Letizia Del Zompo

By | 2019-06-06T09:47:05+00:00 giugno 6th, 2019|Articoli, Politica-Società-Ambiente|0 Comments

Leave A Comment