Legalità è il rispetto e la pratica delle leggi – Chiedere favori personali è un furto alla comunità.

Home/Articoli, Autori ospiti, Politica-Società-Ambiente/Legalità è il rispetto e la pratica delle leggi – Chiedere favori personali è un furto alla comunità.

Legalità è il rispetto e la pratica delle leggi – Chiedere favori personali è un furto alla comunità.

Articolo di Rocco Scozzarella

«Legalità è il rispetto e la pratica delle leggi. È un’esigenza fondamentale della vita sociale per promuovere il pieno sviluppo della persona umana e la costruzione del bene comune». Queste parole le troviamo in un documento del 1991 della Chiesa italiana.

Quindi, l’illegalità favorisce la disuguaglianza sociale, l’illegalità impoverisce i settori più deboli della società. Chiedere favori personali è illegale, è una forma di discriminazione verso chi avrebbe in realtà meritato. Chiedere favori personali è un furto alla comunità.
Di contro la legalità favorisce la giustizia sociale, la legalità non è solo rispettare le leggi, ma è anche prendersi delle responsabilità.
Cosa deve fare chi amministra la cosa pubblica?
Deve essere garante di legalità e trasparenza, deve porsi come obiettivo unico aiutare gli “ultimi”, deve dare la certezza che tratta tutti allo stesso modo, che la loro bussola è la giustizia e che nella giustizia si trova coesione e fiducia, e dalla fiducia nasce un processo virtuoso che farà il bene di tutti.
Quindi, se avete sentore di favori personali, consideratelo come se steste subendo un furto personale.
I primi garanti della legalità sono i cittadini, siamo noi le sentinelle. Se si pratica indifferenza o si pensa che sia meglio farsi gli affari propri, si dà linfa a chi vuole delinquere.
In sintesi, il malaffare si nutre della nostra indifferenza e della nostra ignavia.

Rocco Scozzarella

By | 2019-06-20T13:52:23+00:00 giugno 20th, 2019|Articoli, Autori ospiti, Politica-Società-Ambiente|0 Comments